Stay Fabulous by Anastasiya Craze – Un’insalata, per favore!

0

Un’insalata, per favore”. Quante volte ci siamo ritrovate a dire questa frase in un ristorante? In fondo, basta reprimere con tutta la forza che si ha in corpo quella morsa allo stomaco che prende quando si ha fame, armarsi di tanta buona volontà e saremo pronte ad ordinare la nostra insalata amica. D’altronde, per rimanere in forma e mantenere quella silhouette perfetta, l’insalata è senza dubbio la scelta più ovvia. In fondo, anche Hollywood ce lo ripete da un’eternità in tutti i suoi film. Anzi, direi che ormai ci siamo così convinte del fatto che l’insalata sia un “piatto miracoloso” che insinuare altro sarebbe a dir poco impensabile. Ecco, allora è davvero arrivato il momento di sfatare qualche mito. Ma procediamo con ordine.

Quando sono arrivata in Italia dagli States, sono rimasta sorpresa dai tanti ristoranti e bistrot presenti nella mia amatissima Roma. Paradisi biologici pieni di frullati, ciotole di acai e insalate. Cosa puoi chiedere di più dalla vita? Ma ciò che mi ha lasciato completamente senza parole (cosa che non accade spesso) è quando sono andata in uno di questi posti per il pranzo e ho visto gli italiani godersi una bella insalata abbinata ad alcune delle tradizionali prelibatezze locali.

Quando parliamo di insalata, è chiaro che non possiamo non considerarla uno dei migliori alleati per rimanere in forma e nutrire il corpo con tonnellate di vitamine e sostanze nutritive. Ma se non stiamo attente e la condiamo nel modo sbagliato, corriamo il rischio di assumere tonnellate di calorie extra, calorie non desiderate. Vi ho beccate eh! Ma non preoccupatevi, ecco alcuni piccoli trucchi da tenere a mente la prossima volta che vi troverete a ordinare un piatto leggero a ristorante o a prepararvi un pranzo veloce a casa.

Partiamo dai condimenti, quelli che noi in America chiamiamo dressings. E’ nel condimento che si celano le calorie. E’ un’ovvietà, lo so, non voglio di certo farvi scoprire l’acqua calda, ma è bene sottolineare che non c’è bisogno di tanto formaggio o di salsette cremose per rendere gustosa la vostra insalata. La salsa Caesar, quella Ranch, il parmigiano sono un concentrato di calorie, grassi e sodio. La soluzione è molto semplice: piccola quantità di olio extra vergine di oliva e aceto balsamico. Ma se non siete disposte a rinunciare al vostro dressing preferito, provate ad usare il vecchio trucco di tutte le diete: intingere la forchetta nel dressing prima di ogni boccone, così darete sapore e gusto al vostro pasto senza annegare l’insalata nel condimento.

Un altro ingrediente dove tonnellate di calorie vi aspettano è il formaggio! Aspettate però, non sto dicendo di rinunciare al formaggio. Se volete stare attente alle calorie e rendere l’insalata il piatto giusto per la vostra dieta, basta semplicemente optare per una versione sana (altrimenti perché non ordinare una bella cacio e pepe senza pensarci troppo su?!). L’alternativa sana per eccellenza è la feta, che è un’ottima opzione per la vostra insalata perché contiene meno grassi e meno calorie rispetto alla maggior parte dei formaggi.

Crostini! Come abbiano fatto a diventare imprescindibili nell’alimentazione d’Oltreoceano non ne ho proprio idea! Anche in Italia vanno molto di moda e in tanti li usano per condire le proprie insalate. Sì, è vero, sono stuzzicanti e gustosi, ma mettere dei crostini in un’insalata è il modo più semplice per rovinarla aggiungendo inutili carboidrati. Si può ottenere un’insalata ugualmente buona anche senza crostini? Certo, e la soluzione è facile! Aggiungete un po’ di noci o di mandorle. Sono nutrienti e daranno alla vostra insalata quella croccantezza e quel gusto delizioso che stavate cercando. Lo stesso vale per quelle che chiamo le “caramelle della natura”, e cioè mirtilli e uva passa. Un’altra alternativa sana? Frutta fresca stagionale. Sto parlando di fragole, angurie, mele, pere, ecc.

Infine, vi consiglio di aggiungere sempre proteine all’insalata. Pollo, gamberetti, pesce, hamburger vegetale sono tutte eccellenti fonti di proteine. Questi alimenti, chiaramente, grigliati! Non fritti o ripassati, altrimenti dobbiamo rifare tutto daccapo.

Non importa se siete ad un appuntamento romantico, un pranzo con gli amici o in viaggio per affari, ordinare un’insalata è sempre un ottimo modo per assicurarsi un adeguato nutrimento e per mantenersi sane ed energiche.

Però, ora, a forza di parlare di cibo mi è venuta una gran fame, fortunatamente è quasi ora di pranzo.
Voi cosa vi state preparando? Qualunque cosa sia, godetevi ogni morso!

Noi ci aggiorniamo la prossima settimana. Fino ad allora e sempre, ricordatevi… Stay fabulous!

FACEBOOK: https://www.facebook.com/AnastasiyaCrazeItaly/
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/anastasiya_craze/

Stay Fabulous by Anastasiya Craze
A vedere il mio profilo Instagram non si direbbe che sono laureata con doppia specializzazione in Business Administration e International Business. Nemmeno i followers più attenti potrebbero mai capirlo. Ma d’altronde, si sa, le apparenze ingannano. Non su tutto però. Che il fitness sia sempre stata la mia vera passione, quello sì, si vede.
Nata in Ucraina ma d’adozione americana, negli States ho preso la certificazione NASM (National Academy of Sports Medicine) e ho fondato il mio marchio di fitness e salute Anastasiya Craze. Se seguite i video che realizzo per il mio brand, vi farò sudare sette camicie ma alla fine tirerò fuori il meglio da ognuna di voi. D’altronde, amo ispirare e aiutare le donne di tutto il mondo a raggiungere i loro obiettivi e inseguire i propri sogni. Tra intensi allenamenti, aperitivi, party e viaggi non sto mai ferma e amo condividere le mie avventure sui social. Nel dizionario dei millenials, rientro nella voce “Fitness Model”. Ma in fondo sono solo una che crede che una donna non possa mai avere troppe scarpe o costumi da bagno nel suo armadio. E che, ogni settimana su DailyMood.it, vi darà i migliori consigli per essere sempre FABULOUS!

Share.

About Author

Anastasiya Craze

Leave A Reply

quindici − 9 =