On the road: la Casa britannica porta a termine la prima spedizione effettuata da veicoli ibridi lungo la Via della Seta

0

w-SilkTrail_02 w-SilkTrail_03 18 ottobre 2013

La spedizione Silk Trail 2013 costituiva il test finale delle Range Rover Ibride prima di dare il via alla produzione. Muovendo dalla sede Land Rover di Solihull, UK, la spedizione ha attraversato Francia, Belgio, Germania, Polonia, Ucraina, Russia, Kazakhstan, Uzbekistan, Kyrgyzstan, Cina (incluso il Tibet), Nepal e India. Per la maggior parte del viaggio la spedizione ha percorso la leggendaria Via della Seta, l’itinerario commerciale che più di 2500 anni fa collegò per la prima volta l’Asia all’Europa. Nei pressi di Kashgar, remota citta della Cina nordoccidentale, la spedizione si è avventurata in un tratto di montagna mai percorso da un veicolo che non fosse cinese, e mai visitato prima da un occidentale – la strada Xinjiang-Tibet, attraverso la quale i veicoli hanno raggiunto e superato i 5.300 metri sul livello del mare. Per sette giorni la spedizione ha viaggiato ad altitudini variabili fra i 3.350 e i 5.379 metri s.l.m. Le Range Rover hanno continuato la loro marcia senza problemi, grazie anche alla coppia istantanea fornita dal motore elettrico a partire da 0 giri/minuto, nonostante fossero notevolmente appesantite dal carico di bagagli, attrezzature da campeggio, viveri, equipaggiamento medico e penalizzate dalla scarsa aerodinamicità di pneumatici, ruote e taniche di carburante trasportati sul tetto dei veicoli. Scopo della spedizione non era mettere alla prova i componenti meccanici dei veicoli, già ampiamente sperimentati, ma perfezionare la calibrazione del software di motore e trasmissione assicurandone prestazioni ottimali su tutti i tipi di terreno, anche a temperature e altitudini estreme. Info: www.landrover.com

Share.

About Author

DailyMood.it

Comments are closed.