Un’esclusiva e irresistibile collezione sembra uscire direttamente da una favola e richiama dolci sussurri d’amore

0

07 febbraio 2013

Emblema d’amore e inventore del diamante mobile, Chopard, quasi quarant’anni fa, decise di “liberare” i diamanti da un vincolo che sembrava tenerli prigionieri.

Così facendo non immaginava certo di avere inventato una nuova modalità di seduzione che avrebbe conquistato le donne.

Ecco come nasce il concetto del diamante “libero”, da indossare nelle serate speciali ma anche semplicemente con i jeans.

I diamanti, che possono essere solitari oppure no, iniziano ad assaporare la vita, non si trovano mai allo stesso posto, vivaci e tanto più presenti proprio perché nulla li trattiene.

Pronti ad assecondare un movimento del capo, a seguire la nuca che s’inclina nella speranza di un bacio, il gesto di una mano che si tende verso un’altra mano, i diamanti scintillano senza svelare il loro gioco.

Basta osservare i nuovi pendenti, anelli e orecchini della collezione “Happy Diamonds”: i cuori delicatamente sagomati in oro bianco o rosa 18 carati, lucidati o con diamanti incastonati, valorizzano al meglio le pietre simbolo dell’eternità.

Info: www.chopard.com

(Nella foto in questa pagina il pendente Happy Diamonds in oro bianco 18ct rivestiti di diamanti incastonati e dotati di sete diamanti mobili; in homepage l’anello Happy Diamonds in oro rosa 18ct dotati di tre diamanti mobili).

Share.

About Author

DailyMood.it

Comments are closed.