Alta gioielleria: nuove creazioni in legno d’acacia maculato, il materiale portafortuna caro alla prestigiosa Maison e riscoperto come un autentico tesoro

0

04 novembre 2012

Raro, naturale e prezioso, il bois d’amourette (legno d’acacia maculato) decora le creazioni di Van Cleef & Arpels dall’inizio del XX secolo. Apprezzato per il suo rivestimento maculato, dai riflessi rossi, veicola elegantemente uno dei simboli di buona sorte a cui la Maison è molto legata. “Tocchiamo legno”, consigliano le pubblicità Van Cleef & Arpels fin dal 1910.

Oggi la Maison esalta questo materiale portafortuna grazie ad una felice scoperta. Infatti, negli anfratti del 22 di Place Vendôme, indirizzo storico del celebre gioielliere parigino, riposava un tesoro insospettato: tavole di bois d’amourette acquistate più di venticinque anni fa dal nipote di Estelle Arpels, Jacques Arpels.

Da sempre sensibile alle numerose manifestazioni del destino, la Maison decide di offrire una nuova vita a queste tavole preziose attraverso un’edizione limitata d’eccezione.

Cinque modelli Alhambra Vintage numerati e creati per l’occasione: sautoir, collier, orecchini, bracciali e un pendente impreziosito da un diamante al centro. L’oro rosa e il bois d’amourette si dividono la scena, andando ad impreziosire insieme i noti motivi trilobati simbolo di fortuna, salute, amore e felicità.

                                Info: www.vancleefarpels.com

Share.

About Author

DailyMood.it

Comments are closed.