Fragranze: un famoso "naso" italiano rende omaggio al cinema italiano con un profumo che ha conquistato anche George Clooney

0

07 giugno 2012

Da Torino a Roma, Laura Tonatto, prestigioso “naso” italiano, torna a Nastri d’Argento dedicando ai candidati del 2012 l’omaggio di una fragranza che ha conquistato anche George Clooney.

Si tratta di Anena che rievoca, pensando alle calde giornate di Taormina dove si concluderà, come sempre, la manifestazione, le pittoresche atmosfere dei paesaggi siciliani.

Nelle sue note dolci si sentono, infatti, gli agrumi. In particolare il mandarino con la frizzante giovialità del tè verde.

Dal Dicembre scorso Laura Tonatto, torinese apprezzata anche a Buckingham Palace, ha inaugurato con la figlia Diletta in Piazza di Pietra, di fronte alle imponenti colonne del Tempio di Adriano, una suggestiva e inedita “galleria olfattiva”.

Collocata in alto su una delle pareti, di fianco alla vetrina liberty che contiene i profumi, c’è una scatola bianca con l’inconfondibile logo dorato di Elisabetta II, Regina d’Inghilterra.

Dentro quella scatola, nel 2008, Laura Tonatto portò a Londra le fragranze esclusive che proprio la Regina aveva scelto per profumare le sale dei suoi palazzi.

In una carriera già ventennale la “Galleria” di Piazza di Pietra a Roma rappresenta ora la sintesi e la testimonianza di un talento ma anche di un caso di successo italiano.

Grazie a particolari installazioni, i visitatori possono ad esempio annusare il profumo creato per l’ Hermitage di San Pietroburgo, ispirato al quadro di Caravaggio “Il suonatore di liuto” ospitato nel museo.

La fragranza contiene tutti gli elementi olfattivi presenti nel dipinto, dai fiori alla frutta, fino alla cera dei mobili e del pavimento.

Un insieme di aromi che erano gli stessi che Caravaggio annusava mentre creava questo capolavoro. Anche la Nascita di Venere di Botticelli ha una sua fragranza, che richiama le diverse specie di fiori presenti nel quadro.

Lo stesso percorso culturale è stato seguito per la musica, con installazioni dedicate a tre opere di Mozart (Così fan tutte, Il Flauto Magico e Le Nozze di Figaro), una di Verdi (La Traviata) e una di Puccini (Bohème).

Mentre si ascolta un brano di ogni opera e si segue la scena in un video, è possibile annusare il profumo che emana: lo champagne per il brindisi della Traviata, il mare e l’aroma del caffé di Napoli per “Soave sia il vento”, il freddo glaciale del profumo della Regina della Notte.

Anche la letteratura ha un suo angolo profumato, con fragranze ispirate da alcuni tra i principali capolavori della narrativa.

Share.

About Author

DailyMood.it

Comments are closed.