Oggetti straordinari: battuto all’asta un famosissimo e storico segnatempo risalente alla Seconda Guerra Mondiale

0

Tokyio 1942, Seconda Guerra Mondiale – Un cronografo rattrappante Eberhard & Co. è tra i protagonisti di un episodio poco conosciuto della seconda guerra mondiale: nel 1942 volò da Roma a Tokyo, andata e ritorno.

Siamo in piena guerra Mondiale e le potenze dell’Asse non possono comunicare tra loro via radio perché i codici segreti sono stati decrittati dagli anglo-americani.

Italia, Germania e Giappone decidono di collegare i tre paesi con un regolare servizio aereo, anche per trasmettersi i nuovi codici. Gli italiani saranno gli unici a riuscirvi, grazie ad un orologio.

Ai giorni nostri:

Il “Sistema Magini” poi chiamato “Metodo Magini” di Eberhard & Co. è stato protagonista assoluto della vendita organizzata dalla celebre Casa D’Aste, in quanto battuto al prezzo straordinario di 56.000 euro.

Ignoto il compratore, certo invece il valore del modello della Maison di Bienne che ha contribuito in modo sostanziale al progresso tecnico e scientifico della storia dell’aviazione militare italiana.

Lo splendido segnatempo battuto all’asta ad un prezzo di assoluto rilievo, è un esemplare unico progettato per la navigazione aerea e prende il nome dal navigatore a cui era stato dato in dotazione che fu uno dei protagonisti dell’eccezionale
episodio storico: Publio Magini.

Realizzato all’inizio degli anni ‘40, il cronografo rattrappante 24 Ore di Eberhard & Co. ha la cassa in metallo cromato con pulsante coassiale alla corona, pulsante rettangolare al 4 per le funzioni cronografiche, e pulsanti correttori al 16 a al 24 per la rimessa rapida del mese e della data.

La scritta “Sistema Magini” è riportata sul quadrante, ruotato di 15°, argentato con 24
ore smaltate e divisione a 60 minuti/secondi, finestrelle con indicazione mese (per ogni giorno) al 12 e data al 24.

Il movimento è a carica manuale, sia il quadrante che la cassa sono firmati. In seguito come da documento Eberhard del 1943 venne confermato un ordine da parte dell’Aeronautica Italiana di 10 cronografi non sdoppianti e 10 rattrappanti con la scritta sul quadrante modello Magini che poi, con la fine delle guerra, non furono realizzati rendendo questo modello unico e ancora più prezioso.

Passione, spirito di innovazione, fedeltà alle tradizioni, cura dei dettagli furono, allora
come oggi, i valori guida che hanno ispirato e ispirano la Maison svizzera Eberhard & Co. nella creazione di straordinari segnatempo.

Share.

About Author

DailyMood.it

Comments are closed.