Connect with us

Style & Luxury

Oggetti straordinari: battuto all’asta un famosissimo e storico segnatempo risalente alla Seconda Guerra Mondiale

DailyMood.it

Published

on

Tokyio 1942, Seconda Guerra Mondiale – Un cronografo rattrappante Eberhard & Co. è tra i protagonisti di un episodio poco conosciuto della seconda guerra mondiale: nel 1942 volò da Roma a Tokyo, andata e ritorno.

Siamo in piena guerra Mondiale e le potenze dell’Asse non possono comunicare tra loro via radio perché i codici segreti sono stati decrittati dagli anglo-americani.

Italia, Germania e Giappone decidono di collegare i tre paesi con un regolare servizio aereo, anche per trasmettersi i nuovi codici. Gli italiani saranno gli unici a riuscirvi, grazie ad un orologio.

Ai giorni nostri:

Il “Sistema Magini” poi chiamato “Metodo Magini” di Eberhard & Co. è stato protagonista assoluto della vendita organizzata dalla celebre Casa D’Aste, in quanto battuto al prezzo straordinario di 56.000 euro.

Ignoto il compratore, certo invece il valore del modello della Maison di Bienne che ha contribuito in modo sostanziale al progresso tecnico e scientifico della storia dell’aviazione militare italiana.

Lo splendido segnatempo battuto all’asta ad un prezzo di assoluto rilievo, è un esemplare unico progettato per la navigazione aerea e prende il nome dal navigatore a cui era stato dato in dotazione che fu uno dei protagonisti dell’eccezionale
episodio storico: Publio Magini.

Realizzato all’inizio degli anni ‘40, il cronografo rattrappante 24 Ore di Eberhard & Co. ha la cassa in metallo cromato con pulsante coassiale alla corona, pulsante rettangolare al 4 per le funzioni cronografiche, e pulsanti correttori al 16 a al 24 per la rimessa rapida del mese e della data.

La scritta “Sistema Magini” è riportata sul quadrante, ruotato di 15°, argentato con 24
ore smaltate e divisione a 60 minuti/secondi, finestrelle con indicazione mese (per ogni giorno) al 12 e data al 24.

Il movimento è a carica manuale, sia il quadrante che la cassa sono firmati. In seguito come da documento Eberhard del 1943 venne confermato un ordine da parte dell’Aeronautica Italiana di 10 cronografi non sdoppianti e 10 rattrappanti con la scritta sul quadrante modello Magini che poi, con la fine delle guerra, non furono realizzati rendendo questo modello unico e ancora più prezioso.

Passione, spirito di innovazione, fedeltà alle tradizioni, cura dei dettagli furono, allora
come oggi, i valori guida che hanno ispirato e ispirano la Maison svizzera Eberhard & Co. nella creazione di straordinari segnatempo.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading
Advertisement

Fashion News

Burberry Celebra l’ultima collezione di Christopher Baily alla London Fashion Week

DailyMood.it

Published

on

Naomi Campbell, Cara Delevigne, Keira Knoghtley e Naomi Watts tra gli ospiti per lo spettacolo finale.

L’ultima collezione di Christopher Baily per Burberry è stata celebrata con uno spettacolo multisensiorale, nell’ottica di una nuova collaborazione con United Visual Artists (UVA).
La collezione ha rivisitato iconeicone e must della maison, tra cui il trench, il the aviator, il mantello, il poncho e il cappotto militare, oltre a presentare nuovi disegni su uno sfondo di pendoli oscillanti. Cara Delevingne, scoperta da Christopher e Burberry più di sette anni fa, chiudelo spettacolo e guida il finale mentre le modelle camminano sotto uno spettro di luci laser arcobaleno.

Oltre 1300 ospiti hanno assistito allo spettacolo, tra cui amici e affezionati di Burberry, tra cui Kate Moss, Naomi Campbell, Keira Knightley, Zendaya Coleman, Naomi Watts, Michelle Dockery, Naomie Harris, Iris Law, Lily James, Matt Smith, Jourdan Dunn, Kate Mara , Idris Elba, Domhnall Gleeson, Tom Holland, Parigi Jackson, James Righton, Zhou Dongyu, Chelsea Clinton, Nicholas Hoult, Poppy Delevingne, Alexa Chung, George Ezra, James Bay, Paloma Faith, Liam Gallagher, Skepta, Tinie Tempah, Tom Odell , Jorja Smith, Blondey McCoy, Gosha Rubchinskiy, Lucy Moore, Matt Clark, Jamie Bell, Tessa Thompson, Anya Taylor-Joy, Koharu Sugawara, Daphne Guinness, Stephen Jones, Mason Lee, Law Roach, Ji Woo Choi, Steve McQueen e Angela Ahrendts.

La mia ultima collezione qui a Burberry è dedicata e appoggia- alcune delle migliori e più brillanti organizzazioni che supportano i giovani LGBTQ + in tutto il mondo. Non c’è mai stato un momento più importante per sostenere che nella nostra diversità c’è la nostra forza e la nostra creatività.

Christopher Bailey, Burberry President e Chief Creative Officer

www.burberry.com
www.artofthetrench.com
www.facebook.com/burberry
www.twitter.com/burberry
www.youtube.com/burberry

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sfilate

Oscar de la Renta perfeziona lo Strappy Sandal per l’autunno 2018

DailyMood.it

Published

on

Laura Kim e Fernando Garcia al timone come co-direttori creativi della maison, hanno dimostrato di comprendere appieno il DNA del Design e lo hanno manifestato ampiamente nelle due ultime collezioni.

Per la Fall Collection 2018, il duo ha dato ampio spazio agli outfit femminili e un po’ meno alle calzature, concentrandosi su un sandalo minimale realizzato alla perfezione in pelle scamosciata nera e in altre versioni in velluto colorato, rosso e giallo dorato, e una versione bianca e in raso rosa.

Sebbene la collezione mantiene l’imprinting di de la Renta, nelle silhouette con vita attillata, abiti lunghi e sognanti, ricami floreali e gonne in chiffon, presenta anche alcuni particolari nati dalla mente creativa di Kim e Garcia : polsini oversize per uomo (ricamato e ingioiellato di paillettes) che fanno capolino da soprabiti e lunghe tuniche bianche, entrambe infuse sottilmente nella collezione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Sfilate

Tom Ford Fall 2018: New York Fashion Week

DailyMood.it

Published

on

Il massimalismo è tornato nella sorprendente prepotenza degli anni ’80. La FW Collection 2018 di Tom Ford lo ha ampiamente affermato. In passerella Colori al neon, stampe leopardata e zebrate su leggins super aderenti, spalle ampie e larghe fasce nei capelli.
E ancora tute nere, maglie metallizzate e il motivo leopardato lo si ritrova su abiti, calzamaglie, tutto rigorosamente monocromatico.
Gli ‘anni 80 sembrano essere tornati in voga, e sono stati d’ispirazione per molti designer.
Forse l’espressione di un pensiero: la donna è forte, decisa, sa quello che vuole !
In una società basata sul dolore che le donne provano e continuano a sopportare, forse le spalle ampie e la sartorialità precisa di un abito Tom Ford sono proprio ciò che dobbiamo vedere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Users (0 voti)
Criterion 10
What people say... Leave your rating
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Leave your rating

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

Continue Reading

Trending