13/05/2012 – Un tour in moto con lo spettacolare stato del Wyoming, da Denver attraverso le maggiori città e Parchi Naturali

0

Da Denver, attraverso le città del sud-ovest del Wyoming, terminando a Jackson Hole, porta d’accesso per i famosi Parchi Nazionali dello Yellowstone e del Gran Teton. Tra Scenic Byway e foreste, mandrie di cavalli selvatici, vette, laghi e fiumi.
EagleRider propone un viaggio ad hoc davvero affascinante, che permette di guidare la moto dei sogni lungo una delle strade più scenografiche del Wyoming, partendo da Denver, Colorado punto di arrivo con sede di Aeroporto Internazionale.

Il versante meridionale del Wyoming offre alcuni spettacolari scenografie naturali davvero uniche lungo la famosa Interstate Hwy 80, e  permetterà di sentire lo spirito pionieristico americano.

1° Tappa: Denver. Arrivati all’aeroporto internazionale di Denver, si può trascorrere la serata in una città brillante, immersa tra i panorami naturali mozzafiato delle Montagne Rocciose. Denver è a un miglio di altitudine (1609 metri) ed è per questo definita la High Mile City; ci si può poi recare  allo State Capitol, il punto corrispondente all’altitudine ufficiale di Denver in corrispondenza del Palazzo in granito bianco vostruito nel 1890. Ad ovest del Campidoglio si trova il Denver Art Museum.

Non può mancare una visita alla storica zona di Lodo, un quartiere formato da edifici in mattoni rossi dove è possibile mangiare, bere un’ottima birra e rilassarsi prima del viaggio in moto.

Affascinante è anche la Union Station, costruita nel 1881 per favorire la corsa all’oro. Prima di andare a dormire raggiungete il Church, per ordinare una bevanda tra le mura di una antica cattedrale! Pernottamento a Denver.

2° Tappa: DENVER, Coloradoi – CHEYENNE, Wyoming 140 km. Questa mattina si può  prendere la moto nella sede locale di EagleRider a 2350 Lawrence St Denver, CO 80205, nel Downtown di Denver. Iniziate il vostro tour puntando a nord in direzione di Cheyenne, la capitale del Wyoming, una città genuinamente western.

Non può poi  mancare una visita al Nelson’s Museum of the West, per capire davvero come vivevano i pionieri del passato. Cheyenne non è solamente storia: è il fulcro delle tradizioni western, e consente d’entrare in contatto con i veri cowboy. Un appuntamento eccezionale ogni anno a fine Luglio è infatti il più grande Rodeo esistente al mondo, il famoso Cheyenne Frontier Days. Un avvenimento che propone anche un campo tendato Sioux e molteplici concerti musicali dal vivo.

3° Tappa: CHEYENNE – LARAMIE, 80 km

Il viaggio continua in mattinata per dirigersi ad ovest in direzione della cittadina di Laramie, sede della fiorente University Of Wyoming, e centro di particolare interesse storico: è proprio qui che infatti il Wyoming Territorial Prison, costruito nel 1872, ha “ospitato” oltre mille fuorilegge, tra i quali Butch Cassidy, celebre fuorilegge del West.

Laramie sorge in mezzo a una prateria spazzata dai venti del Wyoming e rappresenta il vero centro culturale dello stato. Passeggiate nel tranquillo downtown della città. Se si arriva nel primo pomeriggio vale la pena di proseguire per 34 km ad ovest sulla Hwy 130 per visitare il Vee Bar Guest Ranch, per partecipare alle attività offerte da questo autentico ranch del passato: cavalcate, battute di pesca, kayak e tanto altro. In serata tornare a Laramie.

4° Tappa: LARAMIE, WYOMING –SARATOGA, WYOMING 120 km

Lasciandosi poi alle spalle Laramie, la prima tappa della giornata è rappresentata da una Foresta Nazionale tanto sconosciuta quanto magnifica: Medicine Bow National Forest. Far riposare la moto e godersi una passeggiata rilassante lungo i sentieri della foresta che comprende porzioni di numerose montagne: Gore Range, Flat Tops, Parks Range, Medicine Bow Mountains, Sierra Madre e Laramie Range, habitat ideale per la fauna selvatica.

In questa zona si snoda una della strade panoramiche più significative del Wyoming: la Snowy Range Scenic Byway lunga 46.7 km. La Snowy Range Road, Hwy 130 da Laramie all’Upper Platte River Valley, é stata creata quale Second National Forest Scenic Byway degli Stati Uniti agli inizi del 1920 e, dopo sei anni, fu completata e definita “Great Skyroad”. Questa strada è un luogo di ricreazione con molteplici soste picnic, camping, piazzuole panoramiche. Le vette del Colorado sono avvistabili dal Libby Flats Observation Point.

Splendida la vegetazione alpina ed i fiori selvatici da inizio Giugno per tutto Luglio. Un tour autonomo è disponibile al Ryan Park Campground che fu anche luogo di reclusione dei prigionieri della II Guerra Mondiale. Nel pomeriggio si può continuare verso Saratoga, piccola cittadina che merita di essere visitata per le sue sorgenti termali già conosciute ai Nativi indiani. A qualsiasi ora del giorno potete immergervi nelle calde acque rilassanti che vi rigenereranno dopo questi primi giorni di viaggio in moto. E ciò che le rende ancora più affascinanti è il fatto che siano totalmente gratuite!Per chi invece ha ancora tempo a disposizione e desidera essere coccolati in una struttura di lusso, allora non ci si può perdere il Saratoga Resort and Spa.
7° Tappa: SARATOGA, WYOMING – CODY, WYOMING 350 km

Una giornata lunga ed affascinante, lungo un percorso davvero scenografico di oltre 300 km. La prima tappa è Lander, cittadina di hippy e cowboy visitata ogni anno da migliaia di alpinisti, a breve distanza dalla Wind River Indian Reservation. Fermarsi qui a pranzo e passeggiare lungo il Colter Row Block, una schiera di bar che, lunga un intero isolato, è composta da 4 bar che fanno capo ad un’unica proprietà; ogni bar ha una particolarità, con l’idea di riproporre l’antico stile western tipico di questi territori. Dopo pranzo, di nuovo in sella per arrivare a Cody . La città deve il nome a William Cody, meglio conosciuto come Buffalo Bill.

La città merita davvero di essere visitata e non potete perdervi una percorso al Buffalo Bill Historical Center, per ripercorrere l’intera epopea del West; Cody, inoltre, si autodefinisce la “Capitale mondiale dei Rodeo” visto che ospita la stagione di rodei più lunga dello Stato: il Cody Nite Rodeo – 87 sere tra giugno e agosto – ebbe inizio nel 1939 e nacque per dare modo ai coltivatori che lavoravano in immensi terreni isolati di ritrovarsi e socializzare durante l’estate.

Ancora oggi l’evento ha molto successo, attraendo molti ragazzi che sono pronti a sfidarsi in corse di barili, gioco del lazo e tante altre attività tipiche dell’epoca western.

8° Tappa: CODY, WYOMING– YELLOWSTONE NATIONAL PARK , WYOMING 84 km.

Siamo ormai giunti all’ultima fase del nostro tour e questa mattina vi consigliamo di partire molto presto per raggiungere, dopo appena 84 km, il Parco Nazionale dello Yellowstone. Istituito nel 1872 da Ulysses S. Grant, si tratta del primo Parco Nazionale degli Stati Uniti. Numerose sono le attività da fare in questa giornata; non è da perdersi il meraviglioso Old Faithful, il Geyser simbolo del parco che emette un getto d’acqua alto 45 ogni 93 minuti facendo tremare la terra e garantendovi delle emozioni uniche. La zona più indicata per gli avvistamenti di animali è la Hayden Valley, nel centro del Parco: qui, appostandovi lungo lo Yellowstone Ricer i visitatori potranno vedere orsi, grizzly, alci, puma, linci e castori, per uno spettacolo unico.

Share.

About Author

DailyMood.it

Comments are closed.